giovedì 6 gennaio 2011

No, adesso scendete dal ca**o e ve la fate a piedi



A me del rischio e del proibito non me n'è mai fregato niente, dato che sono costituita al 75% da ansia ed il resto sono liquidi. Con me si rischia solo di ottenere l'effetto opposto a quello che le trame dei film erotici propongono. E con "film erotico" intendo quasi tutto il palinsesto, compreso Voyager che fa i servizi intitolati "Tradimento? Questione di d.n.a. ;D".
Non ho bisogno di ricorrere a certi mezzucci per tirare avanti la baracca, anzi, direi che è tutto perfetto così com'è. Niente mariti, niente tradimenti, niente amanti, niente idraulici in casa, niente di niente.
Eppure mi pare di capire che la gente si annoia, e si annoia profondamente, anzichè andare a curarsi la clamidia assieme al proprio amato partner.

Detto questo, sono umana anch'io ogni tanto, e a qualche anno dalla menopausa come se non bastasse. E quando penso di essere cambiata mi si ripropone lo stesso scenario, fatto di attese e di cose dette a metà, dette per sbaglio, o direttamente non dette. Anche la sensazione rimane sempre la solita: sto parlando da sola.

7 commenti:

  1. No no no no. Ora vogliamo un filmino con le donne nude.
    Almeno, IO, lo PRETENDO!

    RispondiElimina
  2. la morte è una ruota che gira. (cit.)

    RispondiElimina
  3. E prima o poi ti mette sotto, magari. Magari eh.

    RispondiElimina
  4. http://ferroviedellostatoreclami.blogspot.com/2010/12/le-estranee-si-depilano-anche-senza-il_23.html

    Leggi il mio blog, e genuflettiti, a meno che tu non abbia da fare uno sgarro a qualche industria del caffe, allora saresti esonerata

    RispondiElimina
  5. Ho da guardare i crackers che lievitano.

    RispondiElimina
  6. Una persona che legge prima di commentare, insomma.

    RispondiElimina